Gf del Conero-Cinelli: Maccanti vince di potenza

Ancona – E' stato il ferrarese Michele Maccanti, in forza alla Cicli Copparo, società coorganizzatrice la manifestazione, a vincere la 17a edizione della Granfondo del Conero Cinelli, che ha preso il via domenica 10 marzo alle ore 9.00 precise dallo Stadio del Conero.

Ben 1200 i ciclisti, dei 1300 iscritti, che si sono ingrigliati lungo l'anello circondante lo stadio, per affrontare i due percorsi proposti dall'organizzazione, sviluppati sulle colline marchigiane dello jesino, con l'epilogo sulla panoramica scalata al Monte Conero.

Una splendida giornata di sole con temperature già primaverili sono quelle che i ciclisti hanno trovato ad Ancona domenica mattina. Una situazione ben diversa da quella lasciata il pomeriggio di sabato quando la pioggia aveva fatto mal sperare.

La corsa stenta a prendere il via definitivo e non vede mai azioni significative, fino a San Paolo di Jesi, dove è posta la salita più ostica della giornata. Qui l'emiliano Maccanti lancia la sua azione alla quale nessuno dei contendenti riesce a tenere testa. Il gruppo degli inseguitori si frantuma, fino a creare due gruppi poco distanti da loro lanciati all'inseguimento del fuggitivo. Maccanti non si lascia intimorire e, un po' la sua azione decisa, un po' i suoi compagni Krys e Dazzani che gli coprono le spalle chiudendo su tutte le azioni, il vantaggio aumenta sempre più. Poco prima dell'ascesa al Monte Conero, Maccanti registra un vantaggio di 3'40", che gli è sufficiente per presentarsi sul rettilineo dell'arrivo sorridente e a braccia alzate. Alle sue spalle è proprio l'ultima ascesa a rimescolare le carte, portando all'inseguimento un gruppetto di sei elementi, che devono risolvere la corsa nella volata finale, ben regolata dal polacco Hubert Krys, che va così a doppiare il successo della Cicli Copparo. Terza piazza per il fermano Michele Miglionico.

Tra le donne la vittoria va alla marchigiana Sandra Marconi che vince in volata sull'abruzzese Chiara Ciuffini. Terzo gradino del podio per Lorena Zangheri.

Termina con la volata dei fuggitivi la corsa sul percorso di mediofondo. Sono in quattro a presentarsi sul rettilineo dell'arrivo, in leggera salita, dove scatta la volata finale. Il più veloce è Stefano Borgese che riesce a imporsi su Claudio Piersimoni e su Marco Fochesato.

Vittoria femminile per distacco della valenzana Raffaella Palombo, portacolori del Team Cinelli Glass'nGo, sponsor della manifestazione, che precede di oltre 5' la romagnola Michela Zanola e Michela Spuri Silvestrini, costrette a decidere le posizioni allo sprint.

Buona la partecipazione anche alla 1a Crono del Conero, la cronometro individuale organizzata da Zeppa Bike, che ha tenuto occupati poco più di 60 ciclisti il sabato pomeriggio. Il più veloce in assoluto è stato Carlo Iafrate del Pedale Fermano, che ha fermato il cronometro a 11'14", dopo avere percorso gli 8,5 chilometri del percorso. Unica donna Teresa Vigorito del New Team Essebi, che ha vinto comunque con onore, grazie ad un tempo di 13'27" del tutto rispettabile.

Una cinquantina invece i bambini che hanno preso parte alla Granfondina del Conero, messa in scena 30' dopo la partenza "dei grandi". Tanto divertimento e la solita gioia fanciullesca, hanno riempito la mattinata di bambini e genitori.

«E' completamente azzeccata la nuova logistica allo Stadio del Conero – sono le parole di Lino Secchi, presidente regionale FCI – capace di gestire anche grandi numeri, che ovviamente poniamo come obiettivo per le prossime edizioni. Tanti complimenti i sono giunti dai partecipanti extra-regionali per la bellezza paesaggistica dei due percorsi, che hanno saputo valorizzare l'entroterra, ma anche la Riviera del Conero. Un complimento va al Pedale Chiaravallese per avere dimostrato una grande competenza organizzativa».

«Siamo estremamente contenti per i risultati conseguiti in questa edizione – replica Giulio Cardinali, il presidente del Pedale Chiaravallese – Abbiamo raggiunto il numero di iscritti che ci eravamo prefissati. Un ringraziamento va alle amministrazioni comunali, alle forze di Polizia, ai tanti Vigili Urbani, all'Ente Parco del Conero e alla Coldiretti, per averci coadiuvato nella messa in pista di questa bella manifestazione. Azzeccatissima la nuova logistica che sicuramente riproporremo per le prossime edizioni.»


Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.granfondodelconero.it 

CLASSIFICHE 
Granfondo Maschile 
1. Michele Maccanti (Asd Cicli Copparo); 03:32:06.80; 38,19km/h 
2. Hubert Jacek Krys (Asd Cicli Copparo); 03:34:33.20; 37,75km/h 
3. Michele Miglionico (Gc Pedale Fermano Amatori Asd); 03:34:33.80; 37,75km/h 
4. Manuel Fedele (Asd Team Kyklos Abruzzo); 03:34:34.20; 37,75km/h 
5. Alessandro Fantini (Asd Gc Melania); 03:34:34.60; 37,75km/h 
6. Maurizio Caporaletti (Asd Valenti Team); 03:34:38.20; 37,74km/h 
7. William Dazzani (Asd Cicli Copparo); 03:34:55.20; 37,69km/h 
8. Ersilio Fantini (Team Mg.K Vis-Gobbi-Lgl-Dedacciai); 03:34:56.15; 37,69km/h 
9. Giampaolo Busbani (Asd Giuliodori Renzo Zeppa Bike); 03:34:56.20; 37,69km/h 
10. Carlo Muraro (Legend-Miche-Gobbi); 03:34:57.10; 37,68km/h 

Granfondo Femminile 
1. Sandra Marconi (Asd Mary Confezioni Cycling Team); 03:53:21.90; 34,71km/h 
2. Chiara Ciuffini (Asd Mkg Cycling Team); 03:53:23.50; 34,71km/h 
3. Lorena Zangheri (Asd Gc Melania); 03:54:30.30; 34,54km/h 
4. Roberta Monaldini (Cobran Team Rsm); 03:57:30.60; 34,11km/h 

Mediofondo Maschile 
1. Stefano Borgese (Asd Team Kyklos Abruzzo); 02:15:17.20; 39,92km/h 
2. Claudio Piersimoni (Asd Cicli Copparo); 02:15:17.90; 39,92km/h 
3. Marco Fochesato (Asd Calcestruzzi Mascotto); 02:15:18.10; 39,91km/h 
4. Emanuele Alessiani (Asd Petritoli Bike); 02:15:18.20; 39,91km/h 
5. Filiberto Contoli (Team Passion Faentina); 02:15:41.20; 39,8km/h 
6. Davide Tonucci (5311 Sc); 02:15:50.00; 39,75km/h 
7. Aurelio Di Pietro (Asd Team Kyklos Abruzzo); 02:15:50.50; 39,75km/h 
8. Mattia Fraternali (Team Fausto Coppi Fermignano); 02:16:01.30; 39,7km/h 
9. Samoca Vagnarelli (Asd Petritoli Bike); 02:16:05.00; 39,68km/h 
10. Mario Bastianelli (N. Limits Asd - Studio Moda); 02:16:07.00; 39,67km/h 

Mediofondo Femminile 
1. Raffaella Palombo (Team Cinelli Glass'Ngo); 02:25:07.80; 37,21km/h 
2. Michela Zanola (Ss Frecce Rosse Rimini); 02:30:37.80; 35,85km/h 
3. Michela Spuri Silvestrini (Velo Club Cicli Cingolani Asd); 02:30:38.00; 35,85km/h 
4. Emanuela Sampaolesi (Asd Sauro Simoncini); 02:34:08.80; 35,03km/h 
5. Silvia Marcozzi (Gs Cicli Matteoni Frw); 02:36:11.10; 34,57km/h